Ricerche di Vita

Per la tua crescita personale e spirituale

Ritiro Intensivo di Consapevolezza del Sé di 21 giorni

2- 22 Agosto 2020 - Cerrecchia (Siena)

Il Ritiro Intensivo di Consapevolezza del Sé è uno straordinario ritiro di meditazione dove tutta l'attenzione viene posta sulla meditazione, ossia sul vivere consapevolmente momento per momento.

Esiste dentro ogni essere umano una domanda fondamentale: "Chi sono Io?" che rappresenta il bisogno profondo di conoscere se stessi. 
Questo ritiro di meditazione nasce proprio per portarti di fronte a quella domanda e iniziare così un affascinante viaggio dentro te stesso.


E' davvero difficile descrivere a parole quanto accade nel ritiro; questa è una di quelle esperienza che va vissuta in prima persona.
Però desidero mostrarti un video che abbiamo girato la scorsa estate che riesce a coglierne molto bene l'essenza, ossia ciò che veramente abbiamo vissuto.

Ti invito a guardarlo e ad ascoltare cosa questo video muove dentro di te.
Se alla fine ti senti toccato o chiamato, forse è il momento di parteciparvi.

Giacomo Bo

Il programma del ritiro.

Il video che hai appena visto raccoglie in poco più di 5 minuti quello che accade durante una giornata intera di ritiro.

Il fulcro su cui tutto ruota è la meditazione che viene svolta lungo tutta la giornata. Ogni momento viene vissuto consapevolmente, che sia una passeggiata, lavarsi il viso, mangiare o danzare. Essere consapevoli di se stessi mentre accade la vita, è il primo fondamentale passo verso il Sé.

Il programma della giornata è suddiviso in diverse attività che hanno lo scopo di renderti più consapevole di te stesso nelle tue molteplici espressioni fisiche, emotive, mentali e spirituali.

La meditazione in diade è il cuore di tutto il ritiro, il momento più puro di meditazione: due persone di fronte, occhi negli occhi, meditano sulla domanda "Chi sono Io?" o sulle sue varianti, e si comunicano ciò che emerge da questa contemplazione. L'essere così vicini fisicamente, il guardarsi negli occhi, e il meditare assieme risvegliano in modo molto diretto e potente la consapevolezza di ciò che siamo realmente.

Il Taj-chi e gli esercizi di movimento svolti la mattina presto nella natura sono un momento molto bello dove si compiono gesti semplici e lenti, atti a risvegliare l'energia vitale che è in noi.

Le passeggiate meditative nella natura, una alla mattina e una alla sera al tramonto, sono un altro momento meraviglioso del ritiro; tutti insieme passeggiamo su un sentiero che si inoltra nel bosco, e alla fine giungiamo ad un grande campo dove ci sediamo e meditiamo in silenzio. Questa immersione nella natura è un profondo contatto con se stessi. La Natura ha davvero la straordinaria capacità di riportarci a noi stessi.

La danza del vuoto è un altro momento molto bello, dove ognuno lascia libero il corpo di esprimere movimenti seguendo musiche che vengono scelte proprio per stimolare parti profonde. A volte sono meditative e profonde, altre volte scatenate, altre ancora lente e toccanti. Mentre il corpo danza, la mente si spegne e tutto diventa puro movimento.

Gli esercizi percettivi hanno lo scopo di riportarci nei sensi e di cogliere ciò che siamo attraverso di essi. Viviamo ormai nella mente e nella separazione concettuale, e abbiamo perso il puro contatto con i sensi e con le sensazioni che si generano. Riscoprire il mondo attraverso i sensi è qualcosa che ci riporta a quando eravamo bambini, ad una purezza meravigliosa e ad una consapevolezza di noi stessi molto più immediata e diretta.

La meditazione con gli alberi: qui andiamo in un bosco con alberi antichi, e ognuno 'sceglie' il proprio albero, o si sente chiamato da esso. Si siede lì, e si lascia andare in una profonda meditazione che davvero avviene con l'albero e la sua energia. E' davvero un'esperienza incredibile!

Il Fuoco: la giornata si conclude intorno ad un fuoco, dove ognuno è davvero libero di essere se stesso. Condividiamo la giornata, leggiamo parole di ispirazione, raccontiamo nostre esperienze o anche solo rimaniamo in silenzio ad osservare le fiamme. Il fuoco diventa un rito, un rituale profondo di contatto con se stessi, con la propria energia vitale che è fuoco. 

Ognuna di queste esperienze è un percorso di purificazione della nostra erronea identità con il sè separato e di risveglio della consapevolezza di ciò che siamo realmente.
Tutte insieme, creano qualcosa di unico che vissuto per tre settimane trasforma profondamente tutta la struttura umana. Cadono tante parti mentali, tante identificazioni con maschere e identità separate, si liberano le emozioni, si sciolgono i nodi e i blocchi energetici, ma soprattutto si risveglia la consapevolezza di ciò che siamo veramente, e si comincia a vivere da lì.

Informazioni utili per partecipare

Premessa: questo non è un corso introduttivo di meditazione, un corso di benessere o una 'vacanza spirituale', bensì un intenso processo di trasformazione interiore, rivolto a chi si sente pronto, chi da tempo sente il richiamo verso se stesso, chi è già su un percorso di crescita umana e spirituale.

Durante tutto il ritiro seguiamo uno stile di vita che ha come fulcro la meditazione e che richiede il rispetto di alcune regole fondamentali:

 - il silenzio per quasi tutto il tempo - sono previsti momenti di condivisione verbale di quanto si sta vivendo con la meditazione ma non c'è chiacchiera libera.
 - nessun contatto con il mondo esterno - i cellulari rimangono spenti
 - nessun consumo di sostanze che alterano il sistema nervoso: fumo, caffé e droghe varie
 - il cibo viene preparato da persone competenti ed è vegetariano/biologico - non è possibile consumare altro cibo nè portarne con sé.
 - non ci sono spazi e tempi liberi per se stessi. Si segue un programma giornaliero che inizia all'alba e termina la notte.
 - siamo in autogestione. Ognuno è responsabile per se stesso e si partecipa tutti ad attività comuni come le pulizie, la preparazione dei pasti e così via. Viviamo uno stile di vita comunitario basato sulla collaborazione e il sostegno reciproco, la gentilezza e il rispetto dell'altro.
- la meditazione non è una terapia medica o psicologica, ma uno strumento di autoindagine dove ognuno si assume la responsabilità di se stesso e si esprime tenendo conto della libertà altrui. Questo ritiro non è indicato per persone con gravi disagi o disturbi fisici o mentali.


Il Ritiro inizia domenica 2 Agosto e termina sabato 22 Agosto. Si tratta di un corso residenziale ‘full immersion’ che comprende vitto e alloggio. L’arrivo per tutti in sede è previsto per sabato 1 Agosto dalle ore 18.00 alle 20.00. Informazioni più dettagliate verranno date al momento dell’iscrizione.

E possibile partecipare in diverse modalità, a seconda della propria esperienza.

- I primi 7 giorni (2-8 Agosto) per coloro che per la prima volta si avvicinano a questa pratica di meditazione – è richiesto un colloquio telefonico prima dell’iscrizione per valutare insieme la vostra idoneità per questa esperienza.

- La prima e la seconda settimana (2- 15 Agosto) solo ed esclusivamente per coloro che già praticano qualche forma di meditazione intensiva.

- Tutto il ritiro di 21 giorni per chi desidera cogliere in pieno la profondità di questa esperienza e dare il via ad un grande cambiamento interiore e di vita. Questa possibilità è disponibile solo per chi ha già fatto in passato Intensivi di Consapevolezza del Sé o ritiri analoghi. Per chi è alla prima esperienza occorre partecipare alla prima settimana, alla fine della quale si può eventualmente scegliere di proseguire anche per la seconda e poi la terza. Questa decisione viene presa insieme al conduttore del ritiro che esprime il proprio parere in merito.

Sono a disposizione solo 24 posti. Consigliamo di iscriversi quanto prima perchè i posti andranno velocemente esauriti.

Dove siamo - la sede del ritiro

La sede è l’antico borgo di Cerrecchia nei pressi del comune di Casole d’Elsa (Siena), che sorge sulle antiche rovine etrusche ed è circondato da 350 ettari di meravigliosi castani. 

Si percepisce un'energia particolare, perchè qui la natura è davvero padrona del luogo.

I boschi fanno sentire la loro presenza viva, i cinghiali ci guardano mentre passeggiamo assorti in meditazione e alla sera davanti al fuoco mentre condividiamo la giornata si ha la sensazione viva di essere dentro il ventre di Madre Natura.
E' un'atmosfera davvero magica, che colpisce sin dall'arrivo e ci accompagna giorno dopo giorno.

Questo incantevole borgo sarà interamente per noi. Avremo modo di meditare in profondità avvolti dal suo silenzio e dalla sua antica bellezza.
intensivo di illuminazione
intensivo di illuminazione
intensivo di illuminazione
intensivo di illuminazione

Ti aspettiamo al prossimo Ritiro Intensivo di Consapevolezza del Sé!

   

DAL 2 al 22 AGOSTO 2020- CERRECCHIA - CASOLE D'ELSA (SIENA)

  

Richiesta informazioni o iscrizioni

Se desideri partecipare al prossimo Ritiro Intensivo di Consapevolezza del Sé o avere maggiori informazioni, compila il modulo sottostante. Ti risponderemo mandandoti senza impegno le informazioni tecniche (costi, sede, orari, programma ecc.) e se poi vorrai partecipare ci risentiremo molto volentieri.

Da alcuni cellulari e sistemi operativi il presente modulo non funziona. Scrivete allora direttamente a ricerchedivita@hotmail.com e vi risponderemo quanto prima.

Nome*
Cognome*
Telefono
Email*
Messaggio*
Se desideri iscriverti anche alla nostra newsletter indicaci le tue preferenze:
Prossimi Intensivi
L'uomo e i suoi sogni - corso online di consapevolezza dei propri sogni
I Sogni - corso online

'L'uomo e i suoi sogni' è un percorso di lavoro sui sogni per imparare a ricordarli e a comprenderli, ma soprattutto per imparare ad interagire con loro perchè da questo dialogo possono emergere preziose opportunità di guarigione ...

Continua »

Newsletter

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!
(e riceverai in omaggio due nostri ebook sulla meditazione e le Costellazioni Familiari)

ISCRIVITI
Mosajco