Ricerche di Vita

Per la tua crescita personale e spirituale

Ritiro Intensivo di Consapevolezza del Sé di 21 giorni

3 Agosto (sera)- 24 Agosto 2024 - Cerrecchia (Siena)

Il video del ritiro, girato proprio durante un ritiro estivo

Il programma del ritiro.

Il video che hai appena visto raccoglie in poco più di 5 minuti quello che accade durante una giornata intera di ritiro.

Il fulcro su cui tutto ruota è la meditazione che viene svolta lungo l’intero arco giornata. L’attenzione si fissa su una domanda fondamentale che riporta a quell’eterno “Chi sono Io?” al quale non c’è risposta logica e razionale, e dunque ci invita a rimanere nell’ignoto, nel mistero, e a sprofondarci dentro.  Ogni momento è vissuto con l’attenzione su chi è il soggetto dell’esperienza, che sia una passeggiata, lavarsi il viso, mangiare o danzare. Essere consapevoli di se stessi mentre la vita accade è il primo fondamentale passo verso la verità di sé, quel Mistero che ci abita e che rimane invisibile alla mente e all’indagine razionale.

Il programma della giornata è suddiviso in diverse attività meditative che lavorano a livello fisico, emotivo e mentale e che hanno lo scopo di renderci consapevoli di noi come soggetto dell’esperienza.

  • La meditazione in Diade è il cuore del ritiro, il momento più puro di meditazione: due persone di fronte, occhi negli occhi, meditano sulla domanda "A chi accade questo?” e si comunicano ciò che emerge da questa contemplazione. L'essere di fronte, il guardarsi negli occhi, il meditare assieme su questa domanda risvegliano in modo molto diretto e potente la consapevolezza di ciò che siamo realmente.
  • Gli Esercizi Energetici di Movimento svolti la mattina presto nel momento in cui sorge il sole sono un momento molto bello dove si compiono gesti semplici, lenti e consapevoli, atti a risvegliare l'energia vitale e a cogliere ‘chi’ è in movimento.
  • Le Passeggiate Meditative nella natura, una alla mattina e una alla sera al tramonto, sono un altro momento meraviglioso del ritiro; ognuno passeggia con se stesso su un sentiero che si inoltra nel bosco, e alla fine si giunge ad un grande campo dove ci sediamo e meditiamo assieme in silenzio. Questa immersione nella natura è un profondo contatto con se stessi, perché è difficile rimanere ‘mentali’ di fronte ad un tale fluire di colori, profumi, immagini e sensazioni.
  • La Danza del Vuoto è un altro momento molto bello, dove ognuno lascia libero il corpo di esprimere movimenti seguendo musiche che vengono scelte proprio per stimolare parti profonde. A volte sono meditative e intime, altre volte scatenate e tribali, altre ancora lente e toccanti emotivamente. Mentre il corpo danza, la mente si spegne e tutto diventa puro movimento, pura energia libera che muove il corpo e lo libera da tanti blocchi e condizionamenti.
  • Gli Esercizi Percettivi hanno lo scopo di riportarci nei sensi e nel corpo, per cogliere ciò che siamo attraverso di essi. Viviamo ormai nella mente e nella separazione concettuale, e abbiamo perso il contatto con i sensi e con le sensazioni che si generano. Riscoprire il mondo attraverso i sensi e il corpo è qualcosa che ci riporta a quando eravamo bambini, ad una purezza meravigliosa e ad una consapevolezza di noi stessi molto più immediata e diretta.
  • Il Respiro Energetico è una pratica molto forte perché purifica in profondità il corpo e le emozioni, e libera energia. Conduce indietro nel tempo e in profondità dentro se stessi, e porta a galla sensazioni perdute e inconsce, ricordi di un tempo lontano spesso difficile o traumatico. Da questa purificazione si libera un’energia vitale cruda e selvaggia, non condizionata, sessuale e istintiva. E’ un’esperienza questa che spesso incute timore perché non siamo abituati a confrontarci con noi stessi in questo modo, ma è proprio qui che risiedono i blocchi e i traumi più profondi, ed anche la nostra libertà. Lo facciamo prima in stanza di meditazione, e poi più avanti nel ritiro nel bosco, coricati sulla nuda terra per ritornare a sentirci ‘vivi’ e a risvegliare quell’energia che è la nostra natura profonda e incondizionata.
  • Il Cerchio Uomini, il Cerchio Donne e il Cerchio Insieme: qui andiamo nel bosco e inizialmente ci dividiamo perché abbiamo bisogno di stare con la nostra energia primaria e di guarire. Ci sono ferite profonde nel maschile e nel femminile e questi Cerchi sono lo spazio adatto per una guarigione profonda. Poi ci incontriamo e lasciamo che queste energie si muovano insieme.
  • Il Bosco… Il luogo dove siamo è circondato da 350 ettari di bosco che creano una protezione naturale e un campo di energia potentissimo. Qui, in un punto preciso, ci incontriamo e ci lasciamo condurre da queste energie antiche e selvagge. Nascono spontaneamente danze, rituali, canti e movimenti che richiamano la nostra natura più profonda. Così tanto abituati a vivere in modo ‘educato’ e artificiale, ci siamo dimenticati le nostre origini e le nostre radici, e qui nel cuore di questo bosco magico risvegliamo il nostro vero essere.
  • Il Fuoco: la giornata si conclude intorno ad un fuoco, dove condividiamo la giornata, leggiamo parole di ispirazione, raccontiamo nostre esperienze, cantiamo o anche solo rimaniamo in silenzio ad osservare le fiamme. Il fuoco diventa un rito di profondo contatto con se stessi, con la propria energia vitale che è fuoco.

Ognuna di queste esperienze è un percorso di consapevolezza e di purificazione profonda. Tutte insieme creano qualcosa di unico che vissuto per settimane trasforma profondamente tutta la struttura umana. Cadono tante parti mentali, tante identificazioni con maschere e identità finte, si liberano emozioni, si sciolgono nodi e blocchi energetici, si riprende contatto con la propria energia vitale e sessuale, si risveglia la consapevolezza di ciò che siamo veramente.

Informazioni utili per partecipare

Premessa: questo non è un corso introduttivo di meditazione, né un corso di benessere o una 'vacanza spirituale', bensì un intenso processo di trasformazione interiore, rivolto a chi si sente pronto, chi da tempo sente il richiamo verso se stesso, chi è già su un percorso di crescita umana e spirituale.
Il ritiro è composto da 4 settimane in cui si va via via sempre più in profondità con il lavoro interiore. Per chi è alla prima esperienza di questo genere consigliamo la prima settimana (ed eventualmente la seconda). Le ultime due settimane sono solo per chi è maturo per un lavoro del genere e comunque è obbligatorio fare anche le prime due.

Durante tutto il ritiro seguiamo uno stile di vita che ha come fulcro la meditazione e che richiede il rispetto di alcune regole fondamentali:

  • il silenzio per quasi tutto il tempo - sono previsti momenti di condivisione verbale di quanto si sta vivendo con la meditazione ma non c'è chiacchiera libera.
  • nessun contatto con il mondo esterno - i cellulari rimangono spenti
  • nessun consumo di sostanze che alterano il sistema nervoso: fumo, caffè e droghe varie
  • il cibo viene preparato da persone competenti ed è vegetariano/biologico - non è possibile consumare altro cibo né portarne con sé.
  • non ci sono spazi e tempi liberi. Si segue un programma giornaliero che inizia all'alba e termina la notte.
  • siamo in autogestione. Ognuno è responsabile per se stesso e si partecipa tutti ad attività comuni come le pulizie, la preparazione dei pasti e così via. Viviamo uno stile di vita comunitario basato sulla collaborazione e il sostegno reciproco, la gentilezza e il rispetto dell'altro.
  • la meditazione non è una terapia medica o psicologica, ma uno strumento di autoindagine dove ognuno si assume la responsabilità di se stesso e si esprime tenendo conto della libertà altrui. Questo ritiro non è indicato per persone con gravi disagi o disturbi fisici o mentali.
  • Si segue tutto il giorno il programma di attività previsto. Non ci sono tempi né spazi liberi per fare altro. Per alcune attività che sono più intense e/o prevedono l’energia sessuale il partecipante è libero di concordare con i conduttori le modalità e anche l’eventuale astensione. Chi partecipa al ritiro in coppia concorderà con il partner e con i conduttori come svolgere questi esercizi.

Il Ritiro inizia Sabato 3 Agosto sera e termina Sabato 24 Agosto. Si tratta di un corso residenziale ‘full immersion’ che comprende vitto e alloggio. L’arrivo per tutti in sede è previsto per Sabato 3 Agosto dalle ore 18.00 alle 20.00. La conclusione del ritiro sarà Sabato 24 Agosto alle 13.00. Informazioni più dettagliate verranno date al momento dell’iscrizione.

E’ possibile partecipare in diverse modalità, a seconda della propria esperienza.

  • I primi 7 giorni (3-10 Agosto) per coloro che per la prima volta si avvicinano a questa pratica di meditazione. Alla fine della prima settimana sarà possibile valutare insieme al conduttore il proseguimento nella seconda.
  • La seconda settimana (11-17 Agosto). E' possibile entrare direttamente alla seconda settimana ma solo per coloro che hanno già fatto in passato questo ritiro o ritiri simili. Chi è nuovo deve iniziare necessariamente dalla prima. Al termine della seconda settimana sarà possibile valutare con il conduttore il proseguimento nella terza.
  • E' possibile iscriversi direttamente anche alle prime due settimane o alla seconda e terza insieme.
  • Tutto il ritiro di 21 giorni. E' bene precisare che questo ritiro nasce come lavoro di tre settimane, ed è solo facendo tutto il periodo che è possibile vivere un'esperienza totalmente trasformativa. 21 giorni sono un ciclo di tempo fondamentale per rendere permanenti i cambiamenti interiori che avvengo con la meditazione. Per questa ragione consigliamo a chi si sente maturo per questa esperienza di parteciparvi interamente.

E' previsto un contatto telefonico o a video con coloro che  sono alla prima esperienza di questo ritiro per valutare bene insieme la partecipazione.

Sono a disposizione solo 24 posti. Consigliamo di iscriversi quanto prima perchè i posti andranno velocemente esauriti.

Dove siamo - la sede del ritiro

La sede è l’antico borgo di Cerrecchia nei pressi del comune di Casole d’Elsa (Siena), che sorge sulle antiche rovine etrusche ed è circondato da 350 ettari di meravigliosi castani. 

Si percepisce un'energia particolare, perchè qui la natura è davvero padrona del luogo.

I boschi fanno sentire la loro presenza viva, i cinghiali ci guardano mentre passeggiamo assorti in meditazione e alla sera davanti al fuoco mentre condividiamo la giornata si ha la sensazione viva di essere dentro il ventre di Madre Natura.
E' un'atmosfera davvero magica, che colpisce sin dall'arrivo e ci accompagna giorno dopo giorno.

Questo incantevole borgo sarà interamente per noi. Avremo modo di meditare in profondità avvolti dal suo silenzio e dalla sua antica bellezza.
intensivo di illuminazione
intensivo di illuminazione
intensivo di illuminazione
intensivo di illuminazione

Ti aspettiamo al prossimo Ritiro Intensivo di Consapevolezza del Sé!

   

Dal 3 al 24Agosto 2024  CERRECCHIA - CASOLE D'ELSA (SIENA)

  

Richiesta informazioni o iscrizioni

Se desideri partecipare al prossimo Ritiro Intensivo di Consapevolezza del Sé o avere maggiori informazioni, compila il modulo sottostante. Ti risponderemo mandandoti senza impegno le informazioni tecniche (costi, sede, orari, programma ecc.) e se poi vorrai partecipare ci risentiremo molto volentieri.

Da alcuni cellulari e sistemi operativi il presente modulo non funziona. Scrivete allora direttamente a ricerchedivita@hotmail.com e vi risponderemo quanto prima.

Nome*
Cognome*
Telefono
Email*
Messaggio*
Se desideri iscriverti anche alla nostra newsletter indicaci le tue preferenze:
Costellazioni Spirituali - Il Deserto - uomini e donne in cammino verso l'autenticità
Costellazioni Spirituali - il Deserto

Il Deserto - Uomini e Donne in cammino verso l'Autenticità 12-22 Ottobre - Marocco

Un'esperienza straordinaria: portare un gruppo di uomini e donne a camminare per più giorni nel deserto in un lavoro interiore di ...

Continua »

Newsletter

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!
(e riceverai in omaggio due nostri ebook sulla meditazione e le Costellazioni Familiari)

ISCRIVITI
Mosajco